Entro quanto tempo il bambino deve recuperare il peso della nascita?

Entro quanto tempo il bambino deve recuperare il peso della nascita?

Entro quanto tempo il bambino deve recuperare il peso della nascita?

Il neonato sano e nato a termine nei primi giorni perde liquidi in eccesso, e quindi quasi sempre si può osservare un calo fisiologico; nei primi giorni cioè il peso cala, per poi risalire. Secondo una revisione sistematica di studi, l’osservazione dell’andamento del peso nei neonati allattati esclusivamente al seno e a richiesta mostra in media un calo fisiologico intorno al 6,6% e un successivo recupero. Si ritiene accettabile un calo entro il 7% del peso e ci si aspetta che il peso della nascita sia del tutto recuperato entro 2 settimane al massimo.

In genere il neonato raggiunge il peso più basso verso il 3° giorno di vita. Con la pratica delle dimissioni precoci, questo può comportare che madre e figlio lascino il reparto di maternità quando il neonato sta ancora calando di peso. Se, come spesso succede, il bambino a casa non viene pesato, aspettando di effettuare il controllo in ospedale, alla visita effettuata dopo una settimana può sembrare che il piccolo non sia affatto aumentato di peso, mentre in realtà è dapprima calato e poi ha recuperato.

Per questo motivo è una buona idea pesare il bambino al rientro al rientro a casa, inizialmente una volta al giorno o ogni due giorni, finché non risulta chiaro che sta riprendendo peso effettivamente riprendendo peso; successivamente basterà pesarlo una volta a settimana.

Il peso di nascita in alcuni casi può essere falsato: ad esempio se la mamma ha ricevuto molti liquidi per endovena durante il travaglio, il bambino può nascere con liquidi in eccesso che perde nei giorni successivi. Se il bambino nasce prematuro, al contrario, occorrerà osservare bene l’andamento del peso nelle settimane successive per capire con chiarezza a quale percentile si conformerà la sua curva.

Pertanto nelle prime settimane è necessaria un’osservazione attenta dell’andamento del peso, che va sempre affiancata all’osservazione di altri parametri, come la gestione dell’allattamento, la valutazione dell’efficacia della poppata, e soprattutto i pannolini, che giorno per giorno danno un dato molto affidabile per capire se il bambino sta mangiando abbastanza. Se il neonato evacua 3-4 volte al giorno e bagna almeno 5-6 pannolini allora si può osservare serenamente l’aumento di peso nelle settimane seguenti; se invece i pannolini sono scarsi, allora un aumento lento di peso diventa un segnale di attenzione ed è raccomandabile rivolgersi a un professionista competente senza attendere il giorno della visita di controllo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *