Latte materno: protettivo contro gli inquinanti

Latte materno: protettivo contro gli inquinanti

Latte materno, protettivo contro gli inquinanti

Purtroppo esistono decine di migliaia di sostanze di sintesi diffuse nell’ambiente, molte delle quali hanno effetti tossici, si inseriscono nella catena alimentare e causano malattie allergiche, autoimmuni, degenerative e tumorali. Diverse di queste sostanze passano anche al bambino attraverso il latte materno. Tuttavia, raramente essere raggiungono nel latte concentrazioni rischiose, e in ogni caso il bambino le assimila anche da altri alimenti, dall’acqua e dall’aria che respira.

In compenso, il latte materno contiene una quantità di elementi protettivi contro queste sostanze e i loro effetti: antiossidanti, antitumorali, acidi grassi a catena lunga, carotenoidi, vitamine, flavonoidi, immunoglobuline e citochine. Per questo motivo il latte materno ha un effetto protettivo sui sistemi respiratorio, cardiovascolare e nervoso del lattante, attraverso le sue proprietà immunomodulatorie, antinfiammatorie, antiossidanti e neuroprotettive. Uno studio polacco ha passato in rassegna tali proprietà protettive soppesandole a fronte dei rischi di trasmissione di sostanze inquinanti e ha concluso che le madri andrebbero sempre incoraggiate ad allattare, non solo per la protezione del latte materno, ma anche perché a differenza dei suoi sostituti industriali, il latte umano non inquina e non lascia una impronta ecologica pesante nel suo processo produttivo.

 

Un abstract della ricerca può essere letto qui.

1 giugno 2021

2 Replies to “Latte materno: protettivo contro gli inquinanti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *