Melatonina ai bambini: è davvero sicura?

Posted on Gennaio 18, 2023Gennaio 18, 2023Categories Studi scientificiTags , ,   Leave a comment on Melatonina ai bambini: è davvero sicura?

Melatonina ai bambini: è davvero sicura? La melatonina è un neurormone prodotto dall’epifisi che ha un effetto sui ritmi sonno-veglia, ed essendo prodotta soprattutto in assenza di luce, favorisce lo stabilirsi dei ritmi circadiani, facilitando il sonno nelle ore notturne e lo stato di veglia durante il giorno. Questo ormone, è bene saperlo, è naturalmente assente nei neonati e comincia a venire prodotto, in piccole dosi, solo dopo i tre mesi, in dosi minime e di certo inferiori a quelle … Continue reading “Melatonina ai bambini: è davvero sicura?”

Ora di dormire: lo spiega il latte materno

Posted on Luglio 26, 2022Gennaio 17, 2023Categories Studi scientificiTags , , , , , , 2 commenti su Ora di dormire: lo spiega il latte materno

Ora di dormire: lo spiega il latte materno Il ritmo circadiano è quello che ci fa distinguere il giorno dalla notte, predisponendoci al sonno nelle ore notturne e all’attività in quelle diurne. Il nostro organismo modifica così il suo stato neurocomportamentale grazie a una serie di ormoni che favoriscono queste variazioni fra sonno e veglia. Ovviamente l’alternarsi di luce e buio incide direttamente sul nostro sistema nervoso; ma anche indirettamente, innescando delle variazioni in una serie di sostanze prodotte dal … Continue reading “Ora di dormire: lo spiega il latte materno”

Perché i metodi per insegnare a dormire non sono consigliabili

Posted on Gennaio 8, 2022Gennaio 8, 2022Categories articoliTags , , , , , , , , ,   Leave a comment on Perché i metodi per insegnare a dormire non sono consigliabili

Perché i metodi per insegnare a dormire non sono consigliabili I metodi di estinzione, cioè le tecniche per condizionare il bambino a non cercare più la mamma la notte, si basano su lasciare il bambino piangere per periodi progressivi di tempo. Funzionano? Sì, se con funzionare si intende che il bambino a un certo punto non piange più e si rimette a dormire. No, se si intende con questi metodi migliorare la qualità del sonno del bambino o addirittura rendere … Continue reading “Perché i metodi per insegnare a dormire non sono consigliabili”