Perché ha ripreso a svegliarsi la notte?

Posted on Marzo 14, 2022Marzo 19, 2022Categories articoliTags , , , , ,   Leave a comment on Perché ha ripreso a svegliarsi la notte?

Perché ha ripreso a svegliarsi la notte? La mamma di Giorgio, 14 mesi, è sconfortata: dopo 10 mesi di notti punteggiate da numerosi risvegli, suo figlio aveva cominciato a dormire più a lungo senza chiedere di poppare. Ma ora ha ripreso a svegliarsi più di prima e è tornato indietro a quando aveva pochi mesi. Il padre di Anna, 5 mesi, pensa che i risvegli di sua figlia siano colpa dell’allattamento. Verso i 4 mesi la bimba aveva cominciato a … Continue reading “Perché ha ripreso a svegliarsi la notte?”

Il pasto serale non riduce i risvegli notturni

Posted on Marzo 13, 2022Marzo 13, 2022Categories Studi scientificiTags , , ,   Leave a comment on Il pasto serale non riduce i risvegli notturni

Il pasto serale non riduce i risvegli notturni I risvegli notturni sono uno degli aspetti che destano maggiore preoccupazione nei genitori. Nella nostra cultura, si considera la capacità di dormire tutta la notte come una importante tappa evolutiva, e un segno del successo educativo dei genitori; e spesso si inducono questi ultimi a porsi l’obiettivo di «abituare» il bambino a non svegliarsi la notte, persino nei primi mesi di vita. Una delle convinzioni radicate è che i bambini si sveglino … Continue reading “Il pasto serale non riduce i risvegli notturni”

Perché i metodi per insegnare a dormire non sono consigliabili

Posted on Gennaio 8, 2022Gennaio 8, 2022Categories articoliTags , , , , , , , , ,   Leave a comment on Perché i metodi per insegnare a dormire non sono consigliabili

Perché i metodi per insegnare a dormire non sono consigliabili I metodi di estinzione, cioè le tecniche per condizionare il bambino a non cercare più la mamma la notte, si basano su lasciare il bambino piangere per periodi progressivi di tempo. Funzionano? Sì, se con funzionare si intende che il bambino a un certo punto non piange più e si rimette a dormire. No, se si intende con questi metodi migliorare la qualità del sonno del bambino o addirittura rendere … Continue reading “Perché i metodi per insegnare a dormire non sono consigliabili”

SIDS: conciliare sicurezza e accudimento notturno

Posted on Ottobre 24, 2020Ottobre 30, 2020Categories articoliTags , , , , , , , , , , , 2 commenti su SIDS: conciliare sicurezza e accudimento notturno

SIDS: conciliare sicurezza e accudimento notturno Molte mamme che praticano un accudimento prossimale, cioè basato sul contatto continuo e la stretta vicinanza col bambino, desiderano mantenere questa intimità e vicinanza anche durante la notte, accudendo il proprio bambino nei suoi risvegli notturni attraverso l’allattamento, le coccole e la condivisione del sonno. Tuttavia molte linee guida e articoli, ad esempio quelli che parlano del rischio di SIDS (morte improvvisa del neonato durante il sonno) raccomandano di far dormire il proprio figlio … Continue reading “SIDS: conciliare sicurezza e accudimento notturno”